17 Dicembre 2017
[]

interventi possibili

SPALLA DOLOROSA

28-04-2014 12:22 - Interventi possibili
La letteratura elenca le diverse cause, in questo elenco le voci più frequenti sono rappresentate dalla periartrite scapolo_omerale, le sindromi da conflitto delle componenti articolari,le artrosi della articolazione stessa, le lesioni e/o assottigliamenti dei tendini della cuffia dei rotatori.
Le suddette cause convergono comunque a manifestarsi con effetti dolorosi a carico della articolazione stessa, con penalizzazioni che possono riguardare le traiettorie di flessione ed estensione del braccio, le rotazioni ed ogni movimento che preveda utilizzazioni di forza.
Il riposo notturno subisce interferenze anche dolorose, le posizioni che permettono di riposare con assenza o riduzione del dolore debbono esser ricercate con pazienza... nel medio periodo compaiono riduzioni di fora marcate, che dalla articolazione prossimale passano rapidamente ad interessare l´avambraccio e la mano.
Le cure farmacologiche di solito utilizzate possono dare temporaneo sollievo,ma in molti casi l´eventualità di ricorrere al parere del chirurgo viene frequentemente prospettata come unica soluzione...

Quello che oggi questo studio è in grado di proporre é la risoluzione di questo increscioso problema, tramite il ricorso a protocolli terapeutici validati dalla letteratura scientifica; di seguito è possibile consultare un´articolo pubblicato recentemente sulla rivista specializzata "Clinical and Experimental Rheumatology" dove chi scrive ha attuato le procedure suddette su pazienti affetti da "spalla dolorosa cronicizzata".

I risultati ottenuti sui pazienti trattati in questo lavoro confermano i miglioramenti attesi, tali modificazioni sono state sottoposte ad indagine con apparecchiatura ad ultrasuoni e le ecografie effettuate prima e subito dopo la terapia sulla spalla dolorosa documentano oggettivamente la percezione del paziente relativa alla consistente sensazione di riduzione del dolore articolare e riaquisizione delle traiettorie di movimento.
Le stesse indagini condotte a carico della articolazione dolorosa nei pazienti che facevano parte dei due diversi gruppi di controllo, curati con terapie di tipo tradizionale solitamente utilizzate, non hanno rilevato miglioramenti di alcun tipo, così come le traiettorie di movimento della articolazione ed il dolore percepito non mostravano in questi due gruppi di pazienti nessun cambiamento.

Le cure effettuate per trattare questa articolazione non sono dolorose, non vengono utilizzati farmaci, le modificazioni a carico della articolazioni sono evidenti e tendono a manifestarsi con le sedute iniziali del ciclo di cure per consolidarsi con il proseguo della cura, che in relazione alla gravità può variare da sei ad otto sedute.

I costi di tali terapie sono sovrapponibili a quelli comunemente applicati in terapia conservativa (ossigeno/ozono terapia,chiropratica,ecc)


Fonte: Riccardo Bracci
Documenti allegati
Dimensione: 2,07 MB
spalla dolorosa studi medici

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]